Internet, la nuova frontiera dell'arredo


Internet, la nuova frontiera dell'arredo

Un indagine Doxa per eBay svela come cambiano le abitudini degli italiani: per lampade, divani e poltrone Internet è sempre più lo showroom preferito, basta che si tratti di oggetti dal design originale ed elegante.

Come sempre, la Rete cambia tutto. Sembrano passati i tempi in cui l'arredo di una casa portava invariabilmente a un'approfondita ricerca presso i mobilifici dei dintorni, e anche più in là, alla scoperta di offerte sempre diverse per confrontare la propria idea dello spazio da abitare. Pagine Gialle ed elenchi telefonici compulsati per trovare nuovi nominativi, offerte speciali sui depliant lasciati nelle buche delle lettere, pesanti cataloghi ricchi di fotografie e combinazioni, misure e materiali.

Preventivi, fotografie, schizzi, cartine tracciate sulla carta millimetrata... è ancora un po' presto dire che per tutto questo mondo è prossimo il viale del tramonto – molto si deve pur sempre vedere coi propri occhi, alcune abitudini sono troppo radicate per cambiare in un attimo, e il confronto di persona col venditore ha sempre degli indubbi vantaggi – ma che anche per gli italiani Internet e l'arredamento online stanno diventando un canale privilegiato per l'acquisto di complementi d'arredo di design è ormai un fatto.

Un aumento vertiginoso

Non sono voci, ma numeri concreti, pubblicati da un'indagine Doxa per conto di eBay. Proprio il più popolare tra i siti dedicati all'acquisto online, ormai non più solo con le aste ma con vere e proprie vetrine a disposizione di tutti quei commercianti che non possono o non vogliono dotarsi di una propria struttura per l'e-commerce, ha visto salire in maniera vertiginosa la quota dei complementi d'arredo di design acquistati: negli ultimi tre mesi, la piattaforma ha visto transazioni per 156mila euro dedicate alle lampade, 290mila ai divani e 293mila per le poltrone, per un +42% nella categoria "Case e arredamento" rispetto al 2011.

I mobili preferiti

Lampade, divani e poltrone, una triade che torna anche in cima alle preferenze degli italiani, che per arredare il proprio salotto valutano con attenzione il mondo del commercio online: forse perché è comodo vedere di persona i prodotti in qualche showroom per cercare, una volta arrivati a casa, di spuntare il prezzo migliore girando per i siti specializzati, e forse perché questo genere di mobili garantisce di norma meno "brutte sorprese" di altri che devono per forza essere testati di persona. Secondo l'indagine Doxa, sono ben undici milioni le persone che vorrebbero aggiudicarsi un oggetto di design tramite Internet.

Più attenzione al portafoglio

Riflessi, probabilmente, della crisi europea, che spinge sempre più persone a spendere più tempo per cercare offerte speciali e modi di risparmiare un po' di euro, magari facendo un pensierino anche per l'usato o per quei mobili che sono stati utilizzati per l'esposizione in vetrina e vengono proposti a prezzi scontati.

L'aumento degli accessi è stato addirittura dell'80% per quanto riguarda gli esterni, mentre è da registrare la maggiore attenzione rivolta verso l'originalità del design e la bellezza estetica rispetto alla fama del marchio, che secondo la statistica influenza soltanto il 35% dei potenziali acquirenti.

Copyright © 1996-2010 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874