Arredamento rustico


Arredamento rustico

Voglia di tradizione con l'arredamento rustico.

Legno massello, dalle venature scure che evocano un passato fatto di semplicità, racconti attorno al camino e giornate passate al lavoro, nei campi. L'anima dei mobili rustici è proprio questo legame forte con la tradizione contadina, oltre alla fattura artigianale e all'apparenza poco curata per la quale prendono il nome di arte povera.

In realtà di povero hanno solo il nome, perché vengono realizzati con procedimenti lunghi e legni di qualità: per questo il costo di mercato è elevato. Dalla loro, l'estrema durata e la versatilità. Infatti l'arredamento rustico è indicato per ogni stanza della vostra casa, dalla cucina alla zona notte.

Vetrine che arredano

Le vetrine in legno dove riporre ceramiche e vetro ricordano quelle delle antiche locande, nelle quali si riponevano i piatti per gli ospiti. Venivano tenute nella sala in cui si servivano pranzo e cena per velocizzare il servizio, così che gli ospiti affamati non avessero modo di lamentarsi. Ora le stesse vetrine sono un complemento d'arredo irrinunciabile in una sala da pranzo in stile rustico.

Cotone bianco candido

Per completare un arredamento in stile rustico, immancabili le tende e i centrini in candido cotone, magari ricamati a mano con soggetti d'ispirazione tradizionale. Arredano, rendono la casa più accogliente, e creano un effetto visivo d'effetto accostati al legno scuro dei mobili in arte povera.

Cantina in stile rustico

Per chi ha la possibilità di avere un seminterrato o una stanza ampia e fresca, meglio se in pietra, progettare una cantina è un'idea che porterà senz'altro grande soddisfazioni. Il legno scuro che caratterizza i mobili e i complementi in arte povera permetterà di creare porta vini ed espositori di gran classe.

Copyright © 1996-2010 Genesi S.r.l. | Partita IVA 01680570676 - Cap. Sociale € 10.000,00 i.v. REA TE 143874